Bookmark and Share

 

Torino-Lione

TAV: a che punto siamo?

luglio-dicembre 2019

In questa pagina presentiamo documenti e articoli riferiti in particolare alla nuova linea ferroviaria Torino-Lione

Gli articoli e i documenti sono presentati in ordine cronologico (i più recenti per primi)

 

Per documenti relativi ad un altro periodo vedi:


 


 

 

 

 

 

[21-07-2019] Azioni di disturbo al cantiere Tav di Chiomonte

Dal campeggio studentesco No Tav nelle scorse notti sono partite azioni di disturbo al cantiere in Clarea. La polizia è intervenuta con idranti per allontanare gli attivisti e ora minaccia numerose denunce ed emissioni di fogli di via per violazione della "zona rossa"


 

 

 

[20-07-2019] Lettera del Movimento No Tav ai Sindaci di Chiomonte e Giaglione: i vostri cittadini in ostaggio

Il prefetto di Torino ha emesso una nuova ordinanza di divieto di circolazione: riguarda un'area più vasta del solito intorno al cantiere Tav e vale dal 18 al 29 Luglio, periodo del campeggio e del Festival alta felicità No Tav. L'estensione della zona rossa impatta ancor più pesantemente di quelle degli 8 anni precedenti sugli abitanti di Chiomonte e Giaglione e costituisce un provvedimento anti-costituzionale Leggi


 

 

 

 

[15-07-2019] Comunicato stampa del Presidio Europa No Tav: il Governo sospenda la Torino-Lione

Riceviamo e pubblichiamo un nuovo comunicato stampa del Presidio Europa No Tav: l'Italia sospenda il progetto del Tav e rimetta in discussione con Francia e Ue gli accordi riferiti ad uno scenario assai diverso dall'attuale, sia per gli aspetti economici, sia per l'impatto della grande opera sul piano della deriva climatica.


 

 

[09-07-2019] Incontro tra i No Tav francesi ed italiani

Domenica 7 si è svolto a Modane il previsto incontro dell'opposizione italo-francese al Tav Torino-Lione. Dopo un'assemblea partecipata e vivace c'è stato un pranzo conviviale, che come sempre ha contribuito a rafforzare i legami interpersonali e l'unione delle lotte. Il pomeriggio è stato impegnato da una visita ai luoghi in cui Telt sta avviando lavori propedeutici alle opere a cielo aperto. La giornata si è conclusa con un comunicato congiunto, ipotizzando un ulteriore appuntamento per Settembre. Vedi le foto di Diego Fulcheri


 

 

 

[05-07-2019] Via libera del Governo al Tav Brescia Verona, nonostante l'analisi costi-benefici negativa

Anche questa tratta Tav è in gestazione da 30 anni; esborso preventivato 8,6 miliardi; i costi superano i benefici di 2,4. Ma il ministro M5s Toninelli la approva ugualmente, col pretesto che costerebbe troppo fermarla. Un'altra grande opera sostanzialmente inutile, viste le stime della domanda di traffico, e tutta a carico di noi contribuenti italiani posto che, essendo un tracciato completamente in territorio nazionale, non ci sono altri finanziamenti. Leggi


 

 

 

[02-07-2019] Indagato l'autore del libro "Perché Tav"

Il prof. Cascetta (Università Federico II di Napoli) ha curato per Il Sole 24 ore il libro "Perché Tav" che azzarda una controanalisi costi-benefici favorevole all'opera. Il docente ha ricoperto, nel corso degli anni recenti, numerose cariche istituzionali e di partito (Pd) e pur continuando ad insegnare ha svolto anche la libera professione di ingegnere in modo, pare, incompatibile con l'incarico all'università. Tanto che la Corte dei Conti campana ora lo indaga per un danno erariale stimato in 900 mila euro.


 

 

 

 

[02-07-2019] Libertà per la capitana Carola Rackete

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del Presidio Europa No Tav che esprime solidarietà alla capitana della nave Sea Watch 3 chiedendone l'immediata scarcerazione. Carola Rackete è stata arrestata per aver condotto la nave con 43 migranti nel porto di Lampedusa in violazione di una legge italiana. Una recentissima legge che però è disumana e dunque ingiusta. Leggi