Cronologia del Tav Torino-Lione

A partire dalle vicende più recenti


Sviluppi di varianti progettuali e lavori preliminari

 

 

 

Tratta internazionale

 

 


Valutazione dell'opera

 

Torino-Lione e Green Deal europeo sono in antitesi

 

 

La Corte dei Conti europea presenta uno studio molto critico (2018):

 

 

Il bilancio dell'opera presenta un risultato negativo tra 5,7 e 8 miliardi

 

 


I progetti vigenti

 

TRATTA INTERNAZIONALE

 

 

TRATTE NAZIONALI

 

 

  • La Francia iniizerà studi e progettazione solo dopo il 2030

 

 

15 anni di ridimensionamenti: purché si faccia, anche solo il tunnel di base:

 


La palude delle compensazioni

 

Promesse e manovre:

 

 


Le motivazioni No Tav

 

 

 

 

 

  • Alcuni documenti per chi ci legge da lontano:

    bafrabatedbaingbasp

 

 

In evidenza

 

 

 

 

Giovedì 8 Dicembre 2022

Marcia popolare No Tav Bussoleno - San Didero

Appuntamento alle ore 11 in piazza del mercato a Bussoleno


Appuntamenti

 

 

 

Domenica 4 Dicembre 2022 dalle 15 alle 20 a Torino

in via Garibaldi angolo via Mercanti

Mostra fotografica delle opere di Diego Fulcheri

Organizza l'Assemblea No Tav Torino e Cintura

in preparazione della marcia dell'8 Dicembre in Valsusa


Domenica 4 Dicembre 2022 al Presidio No Tav di San Didero

 

L'Occitania incontra il Movimento No Tav

- ore 12 polentata (ognuno porti stoviglie e posate proprie)

- a seguire concerto di musica occitana con 4 gruppi

(organizzano il Presidio No Tav ed i Lou Dalfin)


 

 

Mercoledì 7 Dicembre 2022 alle 21 a Bussoleno

nel Teatro Don Bunino

Proiezione del film "La scelta" sul Movimento No Tav

scritto e prodotto da Carlo A. Bachschmidt, Stefano Barabino e Michele Ruvioli



Le nostre news

 

 

[03-12-2022] Flop delle merci sulle linee ad Alta Velocità

L'esperimento delle Fs, quello di far viaggiare di notte le merci sulla tratta AV Bologna-Marcianise, è fallito clamorosamente. Avevano sacrificato due treni ETR500 togliendo i sedili e l'impianto di condizionamento per far posto alle merci, sprecando un sacco di soldi. Per scoprire l'acqua calda: non c'è domanda di "merci veloci", e i binari delle linee AV non sopportano treni pesanti. Leggi


 

[03-12-2022] Corte costituzionale: Esposito va processato per diffamazione aggravata

Nella sua forsennata crociata contro i No Tav Stefano Esposito, ritenendosi intoccabile per la sua carica parlamentare, ha straparlato per anni. In una delle tante "esternazioni" nel 2012 aveva accusato tre attivisti ed un vice-sindaco di essere al comando dei No Tav negli scontri con la polizia. I quattro, però, avevano reagito denunciandolo per diffamazione aggravata e ne era scaturito un processo davanti al tribunale di Torino. La Giunta per le autorizzazioni della Camera allora bloccò il procedimento concedendo ad Esposito l'immunità parlamentare, ma ora la Corte costituzionale ha stabilito che nel caso specifico mancavano i presupposti per quel generoso beneficio.


 

[02-12-2022] Ciao, Adonella

Una settimana fa Adonella Marena ci ha lasciati, in punta di piedi, sorprendendoci tutti. Dolcezza e grande modestia erano la sua cifra, ma era una brava film-maker del "cinema delle donne" ed ha fatto lavori importanti, premiati al Valsusa Filmfest ed al TFF. Da sempre No Tav tra i No Tav, ha tra l'altro realizzato nel 2005 "Indiani di valle", primo racconto del Movimento, poi nel 2008 "L cartun dle ribeliun" sulla marcia a bassa velocità da Venaus a Roma attraverso le varie resistenze d'Italia. Ma praticava un campo più vasto di impegno, nel sociale, nell'ecologia, nell'intercultura. Ci mancheranno le sue abilità, la sua serenità, il suo sorriso aperto, includente. Ciao, Ado.


 

[01-12-2022] A Bussoleno arriva una Commissaria prefettizia "asso nella manica" della lobby del Tav

Sarà il viceprefetto Marita Bevilacqua, coadiuvata dal funzionario della prefettura Michele Garufi, a gestire con pieni poteri il Comune dopo le dimissioni della sindaca. La scelta non pare casuale: il curriculum dice che la dottoressa Bevilacqua è specializzata nella questione Tav Torino-Lione e nei relativi rapporti con la Francia, che segue da tempo. Ed è rappresentante della Prefettura di Torino (presso il Ministero dell'Interno), nel Comitato Sicurezza e Commissione Intergovernativa (CIG) per la nuova linea ferroviaria.


 

[29-11-2022] La "duna" Tav alta come un palazzo di 6 piani!

Il Comitato No Tav di Rivalta torinese descrive, in un suo comunicato stampa di ieri, la bozza RFI di ipotesi realizzativa del Tav Torino – Lione nei comuni di Rivoli, Rivalta e Orbassano. Salta all'occhio la grande muraglia costituita da circa 2,5 milioni di metri cubi di detriti di scavo (c.d. "duna") che segnerebbe il paesaggio per oltre 2 km: oltre 300.000 metri quadrati di terreni agricoli consumati con sovrapposizione di detriti potenzialmente inquinati provenienti dallo scavo della galleria sotto la collina morenica. Leggi i dettagli


 

[18-11-2022] Sindaci e Movimento No Tav: non lasciamoci dividere dal ricatto della Regione

Francesco Richetto, esponente da sempre del Comitato di lotta popolare di Bussoleno, è anche assessore e Consigliere comunale. In una lettera al periodico valsusino Luna nuova confida che le tensioni culminate con le dimissioni di Bruna Consolini possano stemperarsi rimettendo al centro del confronto il fatto che è una truffa della Regione qualificare i fondi dovuti per la sicurezza del territorio come compensazioni del Tav. Leggi


 

 

[11-11-2022] Giorgio è stato scarcerato, va ai domiciliari

Giorgio Rossetto era stato arrestato il 10 Marzo scorso e sottoposto a custodia cautelare in carcere. Dopo 8 mesi di prigione, ora è stato scarcerato e tradotto agli arresti domiciliari con tutte le restrizioni.


 

[09-11-2022] La Sindaca di Bussoleno si è dimessa

Ieri sera nella sala consiliare di Bussoleno la Sindaca Bruna Consolini ha dato le dimissioni dalla sua carica prima di aprire i lavori del Consiglio comunale chiamato a discutere la convenzione con la Regione Piemonte inerente l'assegnazione di fondi provenienti dalle compensazioni per il Tav. La riunione del Consiglio non ha pertanto avuto luogo.


 

[07-11-2022] Il Consiglio comunale di Bussoleno deve decidere sulle compensazioni del Tav

Martedì 8 Novembre si riunisce il Consiglio comunale di Bussoleno; all'ordine del giorno la bozza di delibera di accettazione della convenzione con cui la regione Piemonte offre 4 milioni per il riassetto idro-geologico del territorio dissestato da alluvioni ed incendi. Sono le uniche risorse che la Regione mette a disposizione, e vengono dal fondo delle compensazioni per il Tav. Sindaca e maggioranza sono No Tav, ma non possono eludere i gravi rischi che incomberebbero sulla popolazione se non si procedesse a mettere in sicurezza il territorio. Sta tutto qui il vero e proprio ricatto istituzionale messo in atto dalla Regione. Sarà un Consiglio comunale ad alta tensione. Una lettera del Gruppo ClimaValsusa chiede a Sindaca e Consiglieri di non approvare la convenzione.


 

[04-11-2022] Il Sindaco di Lione: stop al Tav

In una dettagliata intervista a Prospective, settimanale della regione RHÔNE-ALPES MÉDITERRANÉE, il Sindaco di Lione Gregory Doucet dice stop al progetto di Transalpine Lione-Torino. Un NO basato su ragioni trasportistiche (non c'è domanda), economiche ed ambientali: meglio spendere i soldi per ammodernare ed in certi casi potenziare le linee esistenti. Già ad inizio Settembre la città di Lione si era sfilata dall'associazione Transalpine promotrice del Tav.


 

PER LE DATE PRECEDENTI: vai all' archivio news

 


I contenuti di questo sito sono riportati, insieme a molte altre informazioni e numerosi materiali utili ai fini di ricerche, su


Altri siti No Tav attivi nella lotta alla Torino-Lione
 

Cerca su queste pagine
Cerca su Web
FreeFind


SOSTIENI NO TAV Torino


CASSA DI RESISTENZA NO TAV

Oppure Conto BancoPosta
Numero: 1004906838
Intestato a: DAVY PIETRO CEBRARI MARIA CHIARA
IBAN:
IT22L0760101000001004906838

La repressione giudiziaria del Movimento No Tav

 

Il caso emblematico di Dana

 

 

 

 

 

Centinaia di militanti imputati in decine di processi per oltre un decennio; molte misure cautelari di privazione della libertà prima del giudizio

 


I cittadini inascoltati, la valle militarizzata

 

Il Tav Torino-Lione è il caso più lampante di grande opera inutile imposta alla popolazione

 

Interviene, in seguito ad un esposto, il Tribunale Permanente dei Popoli che sentenzia: violati i diritti fondamentali dei cittadini

 

 

 

 

Autore dell'esposto al TPP è

 

 

nato nel 2014 p er vigilare attentamente sui limiti posti all'agibilità democratica.

 

Negli anni seguenti il Controsservatorio promuove convegni, pubblicazioni, appelli, esposti alla Magistratura

 

 


Il Movimento No Tav

 

Oltre trent'anni di ostinata resistenza

 

Un filo rosso nelle lotte NO-TAV:

 

 

 

 

 


Ultimo aggiornamento: 03-Dic-2022